Il Comune>Marzo

Giovedì 26 marzo a Valle di Serramazzoni la “Festa degli Alberi” dedicata alle scuole d'infanzia

Saranno messe a dimora tre piante di castagno e si terranno laboratori didattici per i bambini. L'iniziativa in collaborazione con Legambiente

Con il fine di far comprendere alle giovani generazioni l'importanza della tutela dell'ambiente e la salvaguardia del patrimonio boschivo, da due anni a Serramazzoni si propone la “Festa degli Alberi”, organizzata dall'Amministrazione comunale in collaborazione con Legambiente, che si terrà giovedì  26 marzo, con inizio alle 9, a Valle di Serramazzoni e sarà dedicata ai bambini della scuola d'infanzia. Nell'occasione saranno messe a dimora, per opera della Gel, le Guardie ecologiche di Legambiente, tre piantine di castagno, con la partecipazione attiva di due sezioni delle scuole dell'infanzia. La scelta del tipo di pianta, il castagno appunto, non è stata casuale, ma ha lo scopo di dare un nuovo valore agli alberi del territorio, che hanno costituito, fino a non molto tempo fa una delle principali fonti di sostentamento per le comunità dell'Appennino. Seguiranno laboratori didattici sul tema della castagna. La mattinata, dopo il ritrovo fissato alle 9,15 nella piazza di Valle, prevede alle 9,30 la messa a dimora delle tre piante di castagno, seguita, alle 9,45, dal primo laboratorio didattico. Dopo la pausa per la merenda con la focaccia di Pazzano, prevista alle 10,20, la festa si concluderà alle 10,30 con il laboratorio didattico riservato al secondo gruppo di bambini. Alla manifestazione parteciperanno il parroco di Valle don Franco Mislei, l'Assessore all'Ambiente e ai Lavori Pubblici Simone Gianaroli, l' Assessore all'Agricoltura Maria Chiara Venturelli e il consigliere delegato  alla Scuola Paola Forni.

Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 23 marzo 2015
modificato:lunedì 23 marzo 2015