Il Comune>Marzo

La sala polivalente di Serramazzoni sarà intitolata alle vittime delle mafie

Accolta da tutti gruppi consiliari la proposta di “Libera”. Domani 21 marzo l'Amministrazione comunale, insieme a cittadini enti e associazioni parteciperà a Bologna alla “Giornata nazionale della memoria e dell'impegno”

In occasione della “XXa Giornata nazionale della memoria e dell'impegno”, che si svolgerà domani sabato 21 marzo a Bologna, l’Amministrazione comunale di Serramazzoni ha accolto la richiesta del presidio territoriale del Frignano di “Libera”, l'associazione nata per promuovere la legalità e la lotta contro le mafie, di intitolare  una strada, una piazza, un parco o una sala comunale a ricordo delle "Vittime innocenti di tutte le mafie - 21 marzo”,  una decisione, questa, condivisa da tutti i gruppi consiliari.  La scelta è caduta sulla sala polivalente di via Roma, che da decenni costituisce l'unico vero punto di aggregazione della comunità, in particolare per i giovani.

L'Amministrazione comunale ritiene che questa iniziativa  contribuirà a promuovere un’autentica cultura della legalità, anche attraverso la memoria di chi ha sacrificato la propria vita per la libertà, nel solco delle politiche messe in atto nel campo dell'educazione alla legalità e dell'impegno civile, temi molto sentiti e che fanno parte del programma amministrativo.

La collaborazione fra l'Amministrazione di Serramazzioni e e “Libera”, è iniziata con la nascita del Presidio Territoriale del Frignano,  fondato il  26 febbraio 2014 proprio a Serramazzoni  in via Serra Vecchia 34/3 e intitolato a Renata Fonte.  A ulteriore testimonianza del Proprio impegno l'Amministrazione Comunale parteciperà alla manifestazione che si terrà domani sabato 21 marzo a Bologna, con il proprio gonfalone e rappresentata dall'assessore Andrea Convenuti, viaggiando su uno dei tre pullman che il  Presidio di “Libera” ha organizzato per promuovere la partecipazione di cittadini, studenti, associazioni ed enti.

Nei prossimi mesi, infine, con un evento pubblico, sarà celebrata ufficialmente l’intitolazione della sala polivalente, in stretta collaborazione con il Presidio di “Libera”, con il quale si svilupperanno ulteriori contributi informativi e di sensibilizzazione, con incontri rivolti ai cittadini.

Proprietà dell'articolo
creato:sabato 21 marzo 2015
modificato:sabato 21 marzo 2015